Le fate ignoranti

Quando l’amore è l’amore, un amore a 360°, amore che si interseca nelle vite.

Lo ritengo un grande film sulla relazione e sulle relazioni. Non solo quelle di amore, ma quelle di amicizia, di mutuo soccorso, sulla compassione, sull’accettazione.

Da vedere e rivedere !

 

Le piccole cose di tutti i giorni

Nella convivenza con qualcuno le piccole cose di tutti i giorni (sciacqua-ildentifricio-dal lavandino, chiudi-l’asse-del-gabinetto, porta-fuori-la-spazzatura) sono quelle che ci fanno andare su tutte le furie. Perchè ? E cosa fare ?

Se sei irritato da una di queste cose, prima che diventino un problema serio, prova a farti una domanda: chi è il fissato qui dentro ?

Spesso uno dei due non si rende conto di fare un qualcosa che irrita l’altro oppure si hanno delle reazioni abnormi in certe situazioni, ed in entrambi i casi la persona irritata ha delle reazioni esagerate, a volte sull’orlo di una crisi di nervi.

Ritorniamo alla domanda: chi si sta comportando stranamente ? Riflettere su questo argomento può essere incredibilmente liberatorio se entrambi capiscono che cosa sta succedendo.

Ognuno di noi ha le sue fissazioni quotidiane che spesso sono trascurabili irritazioni, possono essere ridimensionate, magari con qualche piccola diversa organizzazione si possono superare, ma di solito basta riflettere sulla situazione e con un briciolo di umiltà vedere la situazione in maniera diversa.

Perciò, quando ti senti irritato, prova a verificare se alla domanda: “Chi è il bizzarro qui dentro?” la risposta che sorge spontanea è: “Io”.

Immagini tratte da Google Immagini

Amore di coppia – la crisi

Le crisi nella coppia dipendono spesso dalla difficoltà di trovare un equilibrio fra autonomia e unione. Si tratta di un compito fondamentale nel rapporto di coppia.

godere-solitudine-780x438

Ognuno di noi è una persona indipendente che necessita del proprio spazio, ma cerca sicurezza e protezione nel rapporto con l’ altro. Questi due bisogni fondamentali sono spesso in conflitto. Durante l’innamoramento la Iibertà individuale non sembrava cosi importante, quello che ci interessava era stare insieme.

Continuando in questo modo si può provare un senso di soffocamento, ci si può sentire legati, si può provare pesantezza nei rapporti.

Un buon rapporto è quello che riesce a promuovere un’alternanza tra “io” e “noi”, quello che riesce a far prendere le dovute distanze e poi agevola il ritrovarsi. In caso contrario si può entrare in crisi, che deve essere presa come inevitabile e come momento di maturazione dell’amore di coppia. Superarla ci fa fare un passo avanti nel rapporto.

Sicuramente un primo passo da fare e rinegoziare i propri spazi, ma anche ritrovare nuovi e vecchi spazi in cui “celebrare” la coppia, ritrovare il piacere di stare assieme dopo il momento di solitudine. Queste modalità saranno più facili per le coppie all’ interno delle quali i partner godono di ampia autonomia, rispetto alle coppie che si controllano continuamente e che stanno sempre “appiccicate”.

Immagini tratte da Google Immagini

Amore di coppia – processo di sviluppo

L’amore è un processo di sviluppo., non un “risultato” che appare e scompare all’ improvviso. Spesso I’ amore si sviluppa con il tempo in diverse fasi. Tale processo non può avere luogo senza la nostra collaborazione, siamo chiamati alla partecipazione attiva.

image6

Quello che ci viene regalato nella fase dell’ “innamoramento” senza alcun contributo da parte nostra, alla lunga diventa realtà solo se lo “elaboriamo” – ciascuno per sé e assieme all’ altro. Elaborare potrebbe non suonare bene abbinato all’ amore, ma è la cruda verità: ad esempio,  nelle fasi iniziali della storia d’amore siamo spontaneamente gentili con il partner. Cinque anni dopo la gentilezza può richiedere impegno senza il quale saremmo forse duri e sgarbati.

E’ necessario essere consapevoli e “lavorare” per la coppia perchè il nostro essere ben disposti nei confronti del partner non sia solo uno stato d’ animo passeggero, ma un atteggiamento duraturo. Ciò che nella fase dell’ innamoramento scorre spontaneamente verso l’ altro, deve essere tenuto stretto grazie alIa cura consapevole del rapporto nella fase successiva per non farlo sfuggire. Le coppie che si separano in fretta spesso non tengono in considerazione questo fatto.

Immagini tratte da Google Immagini

Amore di coppia – amore maturo

L’amore fra uomo e donna non e da paragonare al momento dell’innamoramento.

00446446_b

Se si è fortunati, dopo la fase di innamoramento, questo si ripresenta occasionalmente (intendo fare riferimento al momento in cui si guarda il proprio partner e si risentono “le farfalle nello stomaco”) L’ innamoramento è stato importante per creare legami duraturi fra i partner.

Generalmente, però, passa velocemente insieme all’intensità dei sentimenti, trasformandosi nell’amore vero e proprio, un amore “maturo”.

Ci sono però delle persone che sono “innamorate dell’amore” e considera I’ innamoramento come un ideale, deve rassegnarsi oppure iniziare continuamente nuove relazioni per rivivere la “magia dell’ “inizio” facendo del male molte persone oltre che a se stesso e finendo per diventare un solitario.

Immagini tratte da Google Immagini

Rapporti duraturi: sono ancora possibili ?

I numeri delle separazioni coniugali sono indubbiamente altissimi, ad esempio da dati ISTAT nel 2014 ci sono stati 189.765 matrimoni e 89.303 separazioni. Ma quali possono essere i motivi di questi dati in crescente aumento negli anni ?

separazione-consensuale-senza-avvocato-istruzioni-su-come-fare-470x270

II matrimonio e l’amore coniugale sono diventati beni di scarto? II pluralismo del mondo moderno ha portato all’ incapacità di impegnarsi anche nei rapporti umani? La moderna concentrazione sull’ individuo e sui suoi interessi ha determinato un egoismo che distrugge sempre più valori come la fedeltà, la pazienza e la stabilità ?

In realtà questi sono dati superficiali, basati sull’esperienza attuale, ma in realtà le coppie non hanno mai vissuto insieme tanto a lungo come oggi. Questa affermazione può sorprendere, ma al momento attuale l’aspettativa di vita è quasi triplicata negli ultimi duecento anni. Nel diciassettesimo secolo non raggiungeva i trent’anni! Questo significa anche che molti matrimoni finivano per la morte di uno dei coniugi. La frase “finchè morte non ci separi” aveva allora un significato completamente diverso rispetto a quello attuale. La morte interrompeva la convivenza dei partner in un momento in cui oggi la maggior parte delle persone ha ancora davanti a se più di metà della propria vita coniugale.

Un altro aspetto valido fino a non più di cinquant’anni fa era che il matrimonio era una comunità economica. In passato era impensabile per la maggior parte delle persone interrompere un matrimonio proprio per motivi di sopravvivenza economica. A volte è così ancora oggi, alcuni matrimoni restano in vita per motivi economici anche se emotivamente sono già finiti da un pezzo. Oggi però la sopravvivenza materiale non e più un motivo sufficiente per restare insieme, soprattutto da quando le donne, grazie all’ istruzione e al lavoro, possono rinunciare a qualcuno che le “mantenga”.

Terzo aspetto che voglio sottolineare è che in passato vi era una chiara divisione dei ruoli basata sulla necessita di complementarità. Il lavoro esterno competeva all’uomo come quello in casa alla donna. Anche se tali ruoli esistono ancora oggi (a volte addirittura nascosti dietro modi di dire progressisti), questo fattore di stabilità continua a perdere di vigore. Sempre più gli uomini si affermano come educatori e casalinghi e molte donne si affermano nel lavoro e nella società. In questo modo diventano più indipendenti l’uno dall’altro.

Ultimo e non per questo meno pesante è il fatto che nel passato il matrimonio era protetto daIla religione. La dottrina della chiesa, che considera il matrimonio indissolubile, è stata per lungo tempo una norma sociale e legale. Chi la violava diventava un “fuorilegge” anche nella vita sociale. Oggi tali sanzioni non sono più legate alla visione del mondo.

Oggi tutti questi fattori hanno perso d’importanza, ciò significa che la stabilità del matrimonio dipende sempre più dalla qualità del rapporto di coppia. II restare insieme dipende sempre più dall’armonia e dall’amore all’interno della coppia. Comprensione reciproca e amore sono pero fattori molto soggettivi che sottostanno alle oscillazioni dei sentimenti e dipendono unicamente dagli interessati, dalle loro caratteristiche, dalle loro capacita e dal loro sviluppo.

 

Immagini tratte da Google Immagini

Discorso sull’amore

Oggi voglio ritornare a parlare d’amore e vi ripropongo il dialogo del film “Vi presento Joe Black”.

Sicuramente lo conoscete, ma risentire quelle parole fa sempre bene.